venerdì, 5 Luglio , 24

Cannes, Artus porta la disabilità in passerella: spero cambi qualcosa

video newsCannes, Artus porta la disabilità in passerella: spero cambi qualcosa

Il regista ospite con “Qualcosa in più”, il film che è già un caso

Roma, 23 mag. (askanews) – Il regista francese Artus, ospite a Cannes, ha portato in passerella il tema della disabilità: il red carpet per il suo film “Un p’tit truc en plus” (Qualcosa in più) ha visto sfilare il cast di cui fanno parte attori disabili.Il film è un piccolo caso al botteghino in Francia, un successo inaspettato dall’esordio, i primi di maggio, capace di battere kolossal: 2,1 milioni di spettatori in sole due settimane.Quando era stata annnunciata la presenza a Cannes lo stesso Artus aveva denunciato che nessun marchio del lusso aveva voluto prestare abiti ai suoi attori per sfilare al festival. Ma sulla scalinata del Palais si è goduto il momento di gloria.”Percorrere il tappeto rosso è già eccezionale, ma percorrerlo con loro è straordinario – ha detto – rimarrà impresso nella nostra memoria e credo nella storia del festival. Questa è la cosa più importante. Spero che questo scuota un po’ le cose e che sia l’inizio di qualcosa”.Il film racconta di due delinquenti che cercano di sfuggire alla polizia trovando rifugio presso un gruppo di disabili che si preparano ad andare in vacanza.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles