mercoledì, Febbraio 21, 2024

Il McDonald’s di Cinisello Balsamo contro la violenza sulle donne

Presentata l’iniziativa “Non sei sola, lasciati aiutare” Milano,...

Sardegna, Schlein: Meloni sa che per 5 anni hanno fatto disastri

“Non può rivendicare risultati. Ma sardi non...

Si accelera sul terzo mandato, maggioranza minimizza spaccatura

Giovedì il voto in commissione. Pd valuta...

Germania, governo taglia previsione crescita Pil 2024 allo 0,2%

Habeck: economia si trova in una fase...

Palazzo Chigi: non c’è nessuna ispezione Ue in Italia

AttualitàPalazzo Chigi: non c'è nessuna ispezione Ue in Italia

E’ una riunione tecnica

Roma, 12 feb. (askanews) – “Oggi non avrà luogo alcuna ispezione né visita di funzionari della Commissione europea in Italia ma una breve riunione a livello tecnico in videoconferenza”. E’ quanto affermano fonti di Palazzo Chigi, “in relazione ad alcune notizie apparse oggi sulla stampa in merito all’attività odierna della Commissione europea sull’applicazione dello stato di diritto in Italia”.

“Si tratta – proseguono le fonti – di un evento programmato da tempo e che si svolge ogni anno dal 2020 (data in cui è stato istituito questo esercizio) nel quadro di un attività che coinvolge tutti e ventisette gli Stati membri senza distinzione. Analoghe riunioni vengono svolte dalla Commissione europea in questo periodo dell’anno in tutti gli Stati membri. Gli argomenti oggetto di analisi sono gli stessi per tutti e riguardano la giustizia, la lotta alla corruzione, la libertà dei media e l’equilibrio tra i poteri. I colloqui di oggi fra alcuni funzionari della Commissione europea e quelli di alcune Amministrazioni italiane sono di breve durata e finalizzati ad un aggiornamento rispetto alle osservazioni già evidenziate dalla Commissione nei suoi rapporti degli anni precedenti e, da ultimo nel 2023. I colloqui di oggi sono assolutamente nella norma e sono finalizzati alla predisposizione da parte della Commissione europea del rapporto 2024 che verrà pubblicato nei prossimi mesi e che conterrà 27 capitoli dedicati allo Stato di diritto in ciascuno dei Paesi membri”.

“Come in tutti gli altri settori, anche in questo esercizio la collaborazione fra l’Italia e la Commissione europea si sviluppa in un clima del tutto positivo e costruttivo”, concludono le fonti.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles