giovedì, 4 Luglio , 24

Rolando Ravello a Cannes, premier italiano accanto a Cate Blanchett

video newsRolando Ravello a Cannes, premier italiano accanto a Cate Blanchett

Tra i protagonisti del film “Rumours”, presentato fuori concorso

Cannes (Francia), 19 mag. (askanews) – E’ apparso sul red carpet di Cannes a fianco e mano nella mano con la dive delle dive, Cate Blanchett. Rolando Ravello, infatti, è uno dei protagonisti di “Rumours”, il film diretto Guy Maddin e da Evan e Galen Johnson, presentato fuori concorso al festival. Ravello interpreta il primo ministro italiano, Antonio Lamorte, in un G7 trasformato in una commedia nera, in cui Blanchett è l’algida Ursula Von der Leyen. L’attore italiano ha raccontato: “All’inizio c’era da parte di tutti gli altri, un atteggiamento, sai, coproduzione internazionale, cast internazionale, due premi Oscar su otto personaggi nel film… Invece poi nel tempo sono diventato, tra gli attori, quello che Antonio Lamorte è tra i sette ministri: una specie di folletto che si aggirava, faceva ridere, casino, e a me piace così”.In “Rumours” ci sono i ministri del G7 che rappresentano, tra stereotipi e cliché, le superpotenze mondiali, e sono riuniti per scrivere una dichiarazione sulla crisi che affligge il mondo. Rimasti isolati nella foresta tedesca dove si sono dati appuntamento, e dove non riescono a concludere nulla, cercano di salvarsi, tra mille peripezie, dalla disgrazia e soprattutto da se stessi. “Mi hanno scritto una mail, alla fine del film, bellissima. – ha detto Ravello, a proposito dei tre registi – Mi hanno detto: Rolando grazie, non avremmo mai pensato che Antonio Lamorte potesse diventare questo, ma noi potremmo raccontare tutto il film solo montando gli sguardi di Antonio Lamorte. Quindi lo sconcerto che il nostro primo ministro mantiene rispetto a quello che succede intorno, lo stupore, forse è la chiave di lettura per affrontare un film che è abbastanza delirante”. L’attore italiano ha poi aggiunto: “Ecco, se si ricominciasse a parlare di quello che ognuno di noi deve fare per il prossimo, per la coscienza civica e civile, sarebbe fantastico”. (Intervista di Federica Polidoro)

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles