sabato, Aprile 13, 2024

Si finge suo fratello e resta latitante per più di 25 anni: preso. Aveva ucciso due persone

Home EconomiaSi finge suo fratello e resta latitante per più di 25 anni: preso. Aveva ucciso due persone

NAPOLI – Aveva assunto le generalità del fratello, affetto da disabilità, trovando successivamente rifugio in Italia dal 2003 e, da allora, aveva lavorato come operaio. Si tratta di Gjovalin Lesi, 55enne originario del distretto di Mirdite, in Albania, arrestato la scorsa notte dagli agenti della polizia di Matera al termine di un’attività info-investigativa condotta in collaborazione con il servizio per la Cooperazione Internazionale di polizia, l’ufficio dell’esperto per la sicurezza dell’Ambasciata d’Italia in Albania, l’ufficio Interpol Tirana e il dipartimento della polizia criminale albanese.

Il latitante è stato rintracciato nella sua abitazione dal personale della Squadra mobile e quindi accompagnato nel carcere di Matera, a disposizione della Corte d’Appello di Potenza per le successive fasi relative all’estradizione.

Lesi era ricercato dal 1998 in quanto autore, nel suo Paese, dell’omicidio a colpi d’arma da fuoco di due connazionali, reato per il quale l’autorità giudiziaria albanese l’ha condannato all’ergastolo in via definitiva.

Lo scambio informativo Albania/Italia è stato curato dalla sezione Latitanti della II divisione Interpol – Scip della direzione centrale della polizia criminale e ha interessato una serie di attività finalizzate alla completa identificazione del soggetto.

L’articolo Si finge suo fratello e resta latitante per più di 25 anni: preso. Aveva ucciso due persone proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles