mercoledì, Aprile 17, 2024

Voto in condotta, come cambia la scuola con il ddl Valditara

Scatterà la bocciatura. Torna giudizio sintetico a...

Delegazione italiana al Comitato europeo delle Regioni

“Regioni, Province e Comuni devono essere a...

Giubileo, Gualtieri a p.za Pia: sarà pronta per l’8 dicembre 2024

“Superata la fase più complessa, ultimato 40%...

#G7, a Capri maltempo, controlli serrati e zone off limits

Oltre mille esponenti delle forze dell’ordine in...

Tajani alla commemorazione di Chinnici: il 41 bis non si tocca

VideonewsTajani alla commemorazione di Chinnici: il 41 bis non si tocca

“Non si fa nulla che sembri marcia indietro contro mafia”

Palermo, 29 lug. (askanews) – “Noi siamo in prima linea, non si tocca il 41 bis non si fa nulla che possa sembra una marcia indietro rispetto alla lotta contro il crimine organizzato in Sicilia e ovunque ci sia”. Così il vice-presidente del Consiglio e ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, Antonio Tajani, a margine della commemorazione a Palermo del giudice Rocco Chinnici, ucciso 40 anni fa dalla mafia.Grazie anche all’azione di Chinnici “lo Stato ha vinto, a lui dobbiamo rendere omaggio nell’anniversario della morte e dobbiamo insegnare ai giovani chi sono gli esempi da seguire”, ha aggiunto Tajani. “La malavita si vince insegnando a bambine e bambini cosa significa essere dalla parte dello Stato e cosa contro, lo Stato deve essere sempre presente noi vogliamo vincere, l’arresto di Matteo Messina Denaro è una grande vittoria dello Stato”.”Sono ottimista – ha concluso – perché gli italiani stanno dalla parte delle Forze dell’ordine, della magistratura e dello Stato”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles