venerdì, 5 Luglio , 24

Tour de France, Evenepoel vince crono e Pogacar rimane maglia gialla

(Adnkronos) - Il successo nella cronometro...

Le sculture di Botero per la prima volta a Roma

(Adnkronos) - Le sculture di Botero...

Mafia: L’ex pm Natoli non risponde ai pm

(Adnkronos) - (dall'inviata Elvira Terranova) -...

Fionda gigante per lanciare cellulari in carcere, due denunciati a Caserta

(Adnkronos) - Erano probabilmente destinati ai...

Terna lancia TE.R.R.A: portale su sviluppo rete in tempo reale

video newsTerna lancia TE.R.R.A: portale su sviluppo rete in tempo reale

Di Foggia (Ad Terna): favorirà programmazione infrastrutture energetiche

Roma, 22 mag. (askanews) – Un portale in cui avere a disposizione in tempo reale lo stato delle richieste di connessione – circa 6.600, ad esempio, tra impianti rinnovabili, sistemi di accumulo e utenti di consumo. Oppure la localizzazione geografica di circa 40.000 impianti in esercizio. Anche attraverso mappe multilayer navigabili sarà possibile osservare gli interventi di sviluppo necessari, quelli pianificati e le linee elettriche esistenti, o anche lo stato di avanzamento per le nuove iniziative di connessione. Questo l’obiettivo del nuovo portale TE.R.R.A, acronimo che sta per Territorio, Reti, Rinnovabili e Accumuli, on line dal 7 giugno, lanciato da Terna, la società che gestisce la Rete ad alta tensione, e presentato nel rinnovato Centro nazionale di Controllo, fulcro del sistema elettrico italiano in cui si monitorano e controllano, in tempo reale, i flussi di energia transitanti nella Rete e nelle interconnessioni con l’estero. Il nuovo strumento al servzio delle istituzioni, una base sostanziale per la programmazione territoriale, è stato presentato dall’Amministratore delegato Terna, Giuseppina Di Foggia, insieme al ministro dell’Ambiente e della sicurezza energetica, Gilberto Pichetto Fratin. “Oggi siamo qui con voi e con le istituzioni, per inaugurare il portale Terra, il cui scopo è favorire una ottimizzazione della programmazione, della localizzazione di tutte le infrastrutture del sistema energetico – ha spiegato Di Foggia – Come lo facciamo? Lo facciamo mettendo a disposizione di tutti gli stakeholders, delle autorità, di tutti gli enti che sono coinvolti, tutte le informazioni che noi abbiamo, quelle presenti e quelle in proiezioni e le informazioni che usciamo elaborare pensando a un futuro short termi, medium e long term. E queste informazioni riguardano sicuramente gli impianti di rete, ma anche gli impianti di accumulo, naturalmente le richieste di connessione e anche dei dati che riguardano invece il nostro territorio e quindi i dati e informazioni su vincoli idrogeologici, ambientali quindi per favorire e velocizzare tutte le attività di programmazione e soprattutto per quanto riguarda la localizzazione delle infrastrutture”.Secondo i dati resi noti dal ministro, in Italia abbiamo 1000 richieste di allacciamenti al giorno e sono il 99,9% rinnovabili. Di qui l’importanza del portale TE.R.R.A introdotto dal cosiddetto Decreto energia di quest’anno, ha sottolineato Pichetto. 3,54-4.13+4,17-4,33 “quella che è la sfida che noi abbiamo oltre che la sfida sui produttori e sulle modalità di produzione di energia è che dobbiamo modernizzare la rete. C’è un grande impegno da parte di Terna, Terna per la grande rete e i successivi gestori di rete, per essere il più moderni possibile. Le tecnologie danno la possibilità di essre molto più efficienti e razionali. Terna ha investimenti di molti miliardi e supeta i 10 miliardi la previsione del Piano industriale”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles