venerdì, 5 Luglio , 24

Vino, il 3 giugno a Milano primo corso in Italia di “mindful drinking”

AttualitàVino, il 3 giugno a Milano primo corso in Italia di "mindful drinking"

Tre lezioni per approfondire i propri sensi e imparare a concentrarsi
Milano, 22 mag. (askanews) – Parte a Milano il primo corso in Italia di “mindful drinking”. Tre incontri dedicati a psicologia, enologia ed educazione alimentare, collegati ad una introduzione alla tecnica per l’assaggio dei vini secondo i dettami della teoria della “mindfulness”, la consapevolezza del momento presente che si raggiunge attraverso l’applicazione di tecniche di concentrazione. Il corso, in programma il 3, 10, 17 giugno all’Hotel Leonardo di via Messina, vedrà psicologi, docenti universitari e assaggiatori che porranno l’attenzione sull’approccio mentale al vino e al suo consumo.
Al centro delle lezioni l’assaggio di un vino “concentrandosi esclusivamente sui propri sensi e sulle percezioni che esso dà, tecnica che consente di rallentare il ritmo frenetico della nostra vita e ricaricare le energie”. Come spiegato da Rosamund Dean, la prima a coniare l’espressione “mindful drinking” e ad applicare le tecniche della “mindfulness” all’atto del bere, questo nuovo approccio al vino si traduce in un consumo moderato, che non implica tanto l’astinenza totale quanto la riscoperta del piacere di bere con consapevolezza e attenzione.
“Con questo corso vogliamo andare oltre il concetto ormai abusato di ‘bere moderato'” spiega Vito Intini, presidente dell’Organizzazione nazionale assaggiatori vino (Onav), aggiungendo che “crediamo in un approccio olistico, dove l’assaggio del vino è un modo per scoprire meglio sé stessi e i propri sensi e dove ci si concentra sul momento presente”.
Il primo incontro si intitola “Vino: esperienza di vita” e vedrà l’intervento di Chiara Ripamonti, psicoterapeuta e psicoanalista, ricercatore di Psicologia Clinica del Dipartimento di Psicologia dell’Università Bicocca di Milano, attualmente docente presso la scuola di specializzazione dell’Associazione italiana di sand play therapy (Aispt), e presidente dell’Associazione Onlus Psychè. Vincenzo Gerbi interverrà per il secondo incontro con “Cosa cerchiamo dal vino”, mentre l’ultimo appuntamento avrà per protagonista Alberto Martelli, medico chirurgo, pediatra e specialista in scienze dell’Alimentazione, esperto in allergie alimentari, che esplorerà da vicino il rapporto tra vino e salute.
La seconda metà di tutte le giornate sarà guidata dal presidente Intini, con l’assaggio di due vini selezionati dall’Onav.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles